Gli studi di settore sono lo strumento utilizzato dal Fisco per rilevare la capacità produttiva di liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprese.
Vengono elaborati mediante analisi economiche e tecniche statistico-matematiche, consentendo di stimAnteprimaare i ricavi o i compensi che possono essere attribuiti al contribuente.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato su Gazzetta Ufficiale il Decreto del 23 dicembre 2013, riguardante l’approvazione degli studi di settore relativi ad attività professionali per il periodo d’imposta 2013.

I 68 studi di settore sono relativi ai comparti delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività professionali.

Nello specifico, per i professionisti i nuovi studi di settore sono i seguenti:

Fonte: Biblus-net

Studio Settore Ingegneria WK02U

Studio Settore Periti WK17U