Il D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza) prevede che gli organismi paritetici attestino la corretta adozione di modelli di organizzazione e gestione della sicurezza da parte dalle imprese edili e di ingegneria.
In particolare, l’art. 51 c.3 prevede che gli enti paritetici rilascino “una attestazione dello svolgimento delle attività e dei servizi di supporto al sistema delle imprese, tra cui l’asseverazione della adozione e della efficace attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza, della quale gli organi di vigilanza possono tener conto ai fini della programmazione delle proprie attività”.

L’UNI, in accordo con la Commissione Nazionale dei Comitati Paritetici Territoriali, ha pubblicato la Prassi di Riferimento UNI/PdR 2:2013 (“Indirizzi operativi per l´asseverazione nel settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile”).

Il documento fornisce gli indirizzi operativi per il rilascio della asseverazione da parte dei CPT, con lo schema di tutte le indicazioni da seguire e le verifiche da effettuare.

Fonte: Biblus-net
Prassi UNI PdR 2-2013