Il D. Lgs. 81/2008 prevede che le imprese e i lavoratori autonomi che partecipano a gare per l’affidamento di appalti pubblici o che intendono accedere a finanziamenti o agevolazioni devono dimostrare il possesso di requisiti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Il Decreto 106/2009 ha definito la patente a punti quale strumento di verifica dell’idoneità delle imprese e dei lavoratori autonomi ad operare in condizioni che garantiscano la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il Presidente della Repubblica ha emanato lo schema di Regolamento, ora all’esame del Consiglio dei Ministri, per definire le modalità di funzionamento della patente a punti e di attribuzione di un punteggio iniziale per imprese e lavoratori autonomi operanti nei vari settori tra cui quello edile.

Le caratteristiche principali della patente a punti

 La patente a punti

La patente a punti è uno strumento teso a favorire le aziende che investono in prevenzione e sicurezza; consiste in un punteggio iniziale, inserito in un apposito riquadro del D.U.R.C., che attesta l’idoneità a svolgere l’attività edilizia, di cui le Amministrazioni giudicatrici devono tener conto nell’affidamento di lavori o incarichi.

Requisiti per il rilascio

I requisiti per il rilascio sono i seguenti:

Rilascio della patente a punti

La Sezione Speciale per l’edilizia, istituita presso le Camere di Commercio, verificherà i requisiti e rilascerà la patente a punti, già comprensiva del punteggio iniziale, entro 10 giorni dal ricevimento della domanda o comunicherà il diniego.

Violazioni

Il punteggio iniziale diminuisce nel caso di sanzioni per violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro. In caso di perdita di tutti i punti scatta la chiusura del cantiere ed il divieto alla partecipazione a gare d’appalto e all’ottenimento di finanziamenti pubblici nei 24 mesi successivi; inoltre non verrà rilasciato il D.U.R.C..
I punti decurtati potranno essere reintegrati a seguito della frequenza da parte del datore di lavoro e del responsabile o direttore tecnico ad appositi corsi di formazione.

Fonte: Biblus-net

Schema Regolamento Patente in Edilizia